Autore Topic: Tachimetro sconosciuto  (Letto 847 volte)

Sharkdev

  • Vecchia Volpe
  • ******
  • Joined: Ott 2005
  • Località: Regensburg
  • Post: 1774
Tachimetro sconosciuto
« il: Ven 17 Gen, 2020, 14:05:44 »
Salve gente,
Per varie necessità ho reperito un tachimetro di scorta, dalle foto avevo notato che il fondo scala era a 180, credendo fosse in miglia, e soprattutto perché era venduto ad appena 12,50 euro, l'ho acquistato senza pensarci.

Arrivato oggi, ho notato che in realtà è in chilometri, gli spinotti sono identici, ma il dubbio rimane: se lo collego alla mia, come funzionerà?

Qualcuno lo ha mai visto prima?
CELICA ZZT230 TURBO

Sisso88

  • Pirata della Strada
  • **
  • Joined: Nov 2011
  • Località: Savona
  • Post: 279
Re:Tachimetro sconosciuto
« Risposta #1 il: Ven 17 Gen, 2020, 14:30:49 »
Ciao Sharkdev!
È sicuramente un tachimetro proveniente da una Celica Giapponese.
Ti riporto spiegazione di Wikipedia:
"Fino a qualche anno fa le auto JDM dovevano essere limitate a 280 CV e ad una velocità di 180 o 190 km/h mediante blocco elettronico, normative imposte dal Japan Automobile Manufacturers Association (JAMA) soprattutto per via delle varie questioni di sicurezza e quelle riguardanti le bande di bōsōzoku. Mentre il limite dei cavalli è stato abbandonato nel 2004, il limite di velocità a 180 o 190 km/h, che dipende dalla marca e dal modello dell'auto in questione, rimane in pieno vigore. Si può infatti notare come anche i tachimetri delle auto sportive JDM arrivino solamente a 180 km/h, nonostante siano capaci di raggiungere velocità ben più elevate."
A mio avviso dovrebbe funzionare perfettamente, ovviamente arrivato a 180 km/h la lancetta continuerà a salire perché la tua Celica non ha il blocco  :wink:

Ecco una foto!
La vita è correre. Il resto è soltanto attesa.
(Steve McQuenn)


Sharkdev

  • Vecchia Volpe
  • ******
  • Joined: Ott 2005
  • Località: Regensburg
  • Post: 1774
Re:Tachimetro sconosciuto
« Risposta #2 il: Ven 17 Gen, 2020, 17:54:43 »
Che fosse probabilmente giapponese lo avevo pensato anch'io, sapevo infatti del limite. Ma la mia domanda è: se lo metto sulla mia la posizione del 180 corrisponderà a quello europeo o a quello giapponese? Perché ho anche preso il fondino nuovo.
CELICA ZZT230 TURBO

black_swan

  • Vecchia Volpe
  • ******
  • Joined: Mag 2006
  • Località: Roma
  • Post: 4595
Re:Tachimetro sconosciuto
« Risposta #3 il: Sab 18 Gen, 2020, 08:29:31 »
Che fosse probabilmente giapponese lo avevo pensato anch'io, sapevo infatti del limite. Ma la mia domanda è: se lo metto sulla mia la posizione del 180 corrisponderà a quello europeo o a quello giapponese? Perché ho anche preso il fondino nuovo.

L'uità di misura (km/h) resta invariata.

Il problema, effettivamente, si pone a livello di progressione della lancetta perchè quello giapponese è più spaziato.

Però l'ingranagio che  conta i giri sta montato sul cambio, per cui penso che un tachigrafo giapponese montato così com'é si muoverebbe con la progressione del tachigrafo europeo (e risulterebbe starato). Montandoci quindi un fondino aftermarket, come intendi fare tu, risolveresti.

Ricordati sempre di annotarti le corrispondenze giri/km del vecchio tachigrafo per poter poi lavorare  (gps alla mano) alla ritaratura delle lancette sul nuovo.

Buon lavoro. :cia:
"La cultura di un uomo non si misura da quello che ha studiato ma dall'esperienza che ha avuto" (Enzo Ferrari)

Sharkdev

  • Vecchia Volpe
  • ******
  • Joined: Ott 2005
  • Località: Regensburg
  • Post: 1774
Re:Tachimetro sconosciuto
« Risposta #4 il: Sab 18 Gen, 2020, 15:57:45 »
Eh niente, ne ho preso un altro sempre a 12,95... Vorrà dire che quello JDM lo uso come soprammobile.
CELICA ZZT230 TURBO

black_swan

  • Vecchia Volpe
  • ******
  • Joined: Mag 2006
  • Località: Roma
  • Post: 4595
Re:Tachimetro sconosciuto
« Risposta #5 il: Sab 18 Gen, 2020, 19:41:25 »
Eh niente, ne ho preso un altro sempre a 12,95... Vorrà dire che quello JDM lo uso come soprammobile.

Avevo capito che tu avessi comprato anche un fondino nuovo, cito:

Citazione da: Sharkdev
Che fosse probabilmente giapponese lo avevo pensato anch'io, sapevo infatti del limite. Ma la mia domanda è: se lo metto sulla mia la posizione del 180 corrisponderà a quello europeo o a quello giapponese? Perché ho anche preso il fondino nuovo.

Come ti dicevo, se monti il fondino nuovo (presumo ti riferissi a un fondino aftermarket) allora il tachigrafo giapponese dovrebbe andare bene lo stesso.

Adesso ne hai comprato pure un altro... Che fai la collezione? :doooo: :risa:
"La cultura di un uomo non si misura da quello che ha studiato ma dall'esperienza che ha avuto" (Enzo Ferrari)

Sharkdev

  • Vecchia Volpe
  • ******
  • Joined: Ott 2005
  • Località: Regensburg
  • Post: 1774
Re:Tachimetro sconosciuto
« Risposta #6 il: Sab 18 Gen, 2020, 19:48:56 »
A meno di 13 euro l'uno non è un problema, eventualmente ne ho qualcuno di ricambio. Si ho preso il fondino nuovo Aftermarket, ovviamente in km come l'originale, solo in bianco. Con quello giapponese non avevo la certezza che funzionasse bene.
CELICA ZZT230 TURBO

Carlitos

  • Pirata della Strada
  • **
  • Joined: Lug 2017
  • Post: 166
Re:Tachimetro sconosciuto
« Risposta #7 il: Mar 21 Gen, 2020, 12:51:44 »
mi aggiungo per chiedere informazione per i due quadri strumenti trd messi in foto....premetto che il prezzo non è per nulla accessibile mi servono due piccole conferme per la compatibilità...se usato, nel quadro strumenti rimarrano i km segnati nell'auto precedente giusto? il quadro trd se preso con versione per cambio manuale claba perfettamente su una t23 europea?ciao grazie