Autore Topic: Iscrizione Celica al registro ASI??  (Letto 3789 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Kitt

  • Gentleman Driver
  • *****
  • Post: 1336
  • Iscritto: Dic 2002
  • Località: Udine
Risposta #15 il: Mer 11 Dic, 2019, 17:18:55
Riduzione della tassa di proprietà del 50% dopo 20anni



Sharkdev

  • Vecchia Volpe
  • ******
  • Post: 1870
  • Iscritto: Ott 2005
  • Località: Regensburg
Risposta #16 il: Mer 11 Dic, 2019, 18:01:49
Ah... Pensa, io pago 81 euro di bollo e 174 di assicurazione (e non sono ancora in prima classe), però non vivo in Italia. All'epoca la regione Sicilia che, a parte Bolzano, aveva i bolli più "economici" d'Italia mi chiedeva 290 euro per il solo bollo e vi lascio immaginare il prezzo dell'assicurazione.

CELICA ZZT230 TURBO


Kitt

  • Gentleman Driver
  • *****
  • Post: 1336
  • Iscritto: Dic 2002
  • Località: Udine
Risposta #17 il: Mer 11 Dic, 2019, 18:07:39
Paese fallito l' Italia e le tasse aumenteranno invece questi dicono che sono diminuite ....ora aspettiamo l' aumento dei carburanti con più accise



steph90

  • Pirata della Strada
  • **
  • Post: 206
  • Iscritto: Ott 2011
  • Località: Bruino (TO)
    • http://
Risposta #18 il: Gio 12 Dic, 2019, 17:39:30
Oltre al prestigio ( e ne consegue un valore di vendita maggiore ) paghi il bollo al 50% ( che non paghi più dopo 30 nni) e assicurazione un bel 30/40% in meno se iscritta ad ASI con certificato CRS ( certificato di rilevanza storica ).
Tralaltro la voltura scende a 50€ ottimo sempre se un domani si volesse vendere l'auto



steph90

  • Pirata della Strada
  • **
  • Post: 206
  • Iscritto: Ott 2011
  • Località: Bruino (TO)
    • http://
Risposta #19 il: Gio 12 Dic, 2019, 17:46:04
Ah... Pensa, io pago 81 euro di bollo e 174 di assicurazione (e non sono ancora in prima classe), però non vivo in Italia. All'epoca la regione Sicilia che, a parte Bolzano, aveva i bolli più "economici" d'Italia mi chiedeva 290 euro per il solo bollo e vi lascio immaginare il prezzo dell'assicurazione.

in questo momento ti stiamo odiando tutti xD



CelicOne

  • Vecchia Volpe
  • ******
  • Post: 2843
  • Iscritto: Giu 2006
  • Località: Triest
Risposta #20 il: Gio 16 Gen, 2020, 22:05:20
La mia è 11/2000. Mi sono informato con un club affiliato ASI di Trieste: come tutte le cose in Italia e nel mondo, basta che paghi. In pratica, l'iscrizione all'ASI sono (almeno qui e con questo club, non so se è una cosa a livello nazionale) 160€ il primo anno, 110 i seguenti, e vale dal 01.01 al 31.12. Poi devi fare 4 foto (frontale, posteriore e due fiancate), in cui si veda che la macchina è a posto (graffi, colpetti da parcheggio sono tollerati, botte da orbi, ruggine passante ovviamente no). Non so ora la questione "personalizzazione", credo che un assetto e una verniciatura differente non siano problemi, kit estetici e lambo doors sono un'altra cosa. L'importante è che la carrozzeria sia in buone condizioni. Dopodiché, una volta avuto l'ok dell'ASI, devi andare in motorizzazione (o in un ufficio ACI) con la documentazione e verrà apposto sulla carta di circolazione un talloncino con la dicitura "veicolo di interesse storico".
I vantaggi: dai 20 ai 30 anni bollo al 50%, dopo 30 anni siamo intorno i 30 €. Assicurazione devo ancora informarmi.
Svantaggi: siamo in Italia. Se un giorno il legislatore si sveglia e dice "Sai cosa, questi con le auto storiche che pagano un ca**o di bollo e hanno le auto che inquinano mi stanno sulle balle: tutti quelli col talloncino sul libretto possono circolare solo per partecipare ad eventi e manifestazioni storiche", ci ritroviamo con auto che non possono circolare e invendibili.

Fuck the Coca, fuck the pizza, all I need is slivovica!


CelicOne

  • Vecchia Volpe
  • ******
  • Post: 2843
  • Iscritto: Giu 2006
  • Località: Triest
Risposta #21 il: Gio 16 Gen, 2020, 22:08:25

Fuck the Coca, fuck the pizza, all I need is slivovica!


andrea555

  • Pirata della Strada
  • **
  • Post: 88
  • Iscritto: Dic 2007
Risposta #22 il: Gio 30 Gen, 2020, 00:14:29
Anche la mia quest'anno ne fa 20.
Vedo di informarmi in qualche club....



black_swan

  • Vecchia Volpe
  • ******
  • Post: 4741
  • Iscritto: Mag 2006
  • Località: Roma
Risposta #23 il: Mer 26 Feb, 2020, 13:57:12
Ho consegnato ieri tutta la documentazione per avviare la pratica.
La mia risulta immatricolata 03/2000. Venerdì il responsabile va a fare il versamento. Dice ci vogliano circa 30 giorni per ottenere tutto l'incartamento necessario ed il CRSC. Un amico che mi ha indirizzato da costui parla invece di circa 60 giorni effettivi. Poco male, tanto a prescindere dalla riuscita o meno nei termini, il bollo devo pagarlo da maggio in poi, quindi... Ho tutto il tempo.

I documenti richiesti sono stati:
- copia f/r del CdP (Certificato di Proprietà)
- copia f/r della CdC (Carta di Circolazione)
- copia f/r della carta d'identità e del codice fiscale.

Le foto richieste sono 5 da stamparsi in formato 10x15 su carta fotografica:
- 3/4 profilo anteriore con targa leggibile
- 3/4 profilo posteriore lato opposto con targa leggibile (es. se nella 3/4 frontale avete ripreso muso e fiancata sinistra, in questa dovrete fotografare coda e fiancata destra)
- vano motore con targa leggibile
- numero di telaio
- foto dei due sedili anteriori

Prezzo dell'operazione, 170,00 euro.

Appena arriva l'incartamento ed il CRSC, lo si appiccica alla CdC e si va subito in un'agenzia ACI a fare la richiesta di esenzione parziale (50%) della tassa di possesso.

"La cultura di un uomo non si misura da quello che ha studiato ma dall'esperienza che ha avuto" (Enzo Ferrari)


Kawa

  • Vecchia Volpe
  • ******
  • Post: 4801
  • Iscritto: Set 2004
  • Località: Itaglia
Risposta #24 il: Sab 02 Gen, 2021, 19:24:42
up
ad aprile ne fa 20 pure la mia
ovviamente tutt'altro che stock esteticamente
qualche feedback di altri che hanno fatto la pratica?
quale Club consigliate?

ciaoooo



radu

  • Site Manager
  • Gentleman Driver
  • *****
  • Post: 1218
  • Iscritto: Giu 2008
  • Località: Reggio Emilia
Risposta #25 il: Dom 03 Gen, 2021, 18:01:54
 Ho trovato questo video che dovrebbe chiarirci un po' le idee:





black_swan

  • Vecchia Volpe
  • ******
  • Post: 4741
  • Iscritto: Mag 2006
  • Località: Roma
Risposta #26 il: Dom 03 Gen, 2021, 19:53:55
Ho trovato questo video che dovrebbe chiarirci un po' le idee:




Molto esaustivo, d'altronde il GaSi è un vero punto di riferimento.

Personalmente, dopo varie vicissitudini che vi risparmio, circa una settimana fa ho finalmente ricevuto il CRSC.
Tra una settimana porto copia di tutti i documenti ad un'agenzia di pratiche auto per la trascrizione a libretto, valevole per l'esenzione del 50% del bollo (regione Lazio).

Aggiungo che l'iscrizione al club federato ASI e l'inoltro della documentazione per richiedere il CRSC si può fare anche prima del compimento dei 20 anni della vettura. Il CRSC verrà ovviamente rilasciato solo dopo il "compleanno" perchè tale documento andrà datato e timbrato. Ma essendo i tempi abbastanza dilatati (per la mia ci sono voluti 2 mesi) è meglio muoversi prima. Anche perchè per pagare il bollo del ventesimo anno già con l'esenzione, la vettura deve presentarsi già con la trascrizione del CRSC a libretto. Il pagamento del bollo in tal caso è tollerato se effettuato entro 60 giorni dalla scadenza.

"La cultura di un uomo non si misura da quello che ha studiato ma dall'esperienza che ha avuto" (Enzo Ferrari)


radu

  • Site Manager
  • Gentleman Driver
  • *****
  • Post: 1218
  • Iscritto: Giu 2008
  • Località: Reggio Emilia
Risposta #27 il: Lun 04 Gen, 2021, 00:57:52
io mi chiedo se veramente vale la pena fare tutta la procedura solo per risparmiare il 50% di bollo. Sulla VVT-i il bollo è di circa 280€, si andrà a pagare 140€ + tutte le cose indicate nel video di Gasi. Dove sta il risparmio?



AdrenalinaX

  • Smanettone
  • ***
  • Post: 362
  • Iscritto: Mar 2015
  • Località: Silvi Marina
  • Se segui gli altri non arriverai mai primo!!!
Risposta #28 il: Lun 04 Gen, 2021, 07:21:53
Beh io al ts in Abruzzo pago 540€ il bollo ora, poi ci sono formule assicurative molto vantaggiose ma occhio alle franchigie e condizioni....però che tipo con 250€ l'anno hai un'assicurazione decente, mentre ora ne pago 700€. E poi ne accresce il valore dell'auto e costa meno il passaggio di proprietà in una eventuale vendita....alla fine per 200€ di pratiche vale la pena farlo



black_swan

  • Vecchia Volpe
  • ******
  • Post: 4741
  • Iscritto: Mag 2006
  • Località: Roma
Risposta #29 il: Lun 04 Gen, 2021, 19:09:26
io mi chiedo se veramente vale la pena fare tutta la procedura solo per risparmiare il 50% di bollo. Sulla VVT-i il bollo è di circa 280€, si andrà a pagare 140€ + tutte le cose indicate nel video di Gasi. Dove sta il risparmio?

Nel Lazio il bollo per la VVT-i è di 319,00 euro + il costo dell'esazione (1,87 euro).
Nel mio caso, il totale per 9 anni di bolli a prezzo pieno è di 2887,83 euro: con l'esenzione del 50% invece andrò a pagare 1443,91 euro.

L'iscrizione al club federato e la richiesta di CRSC mi è costata 170,00 euro presso il CUAE di Terni.
La trascrizione a libretto del CRSC mi costerà 60,00 euro presso un'agenzia di pratiche auto.

Una volta che il CRSC viene trascritto a libretto, non serve rinnovare l'iscrizione al club per gli anni successivi.

NOTA:
La trascrizione a libretto del CRSC la si può richiedere anche presso la Motorizzazione e costa circa la metà (vanno pagati due bollettini postali).
In questo caso il rilascio dell'adesivo da applicare a libretto può anche essere immediato, ma resta a discrezione della sede MCTC.

@AdrenalinaX: il passaggio di proprietà agevolato riguarda solo i veicoli trentennali.
Fonte: http://www.aci.it/i-servizi/guide-utili/guida-pratiche-auto/veicoli-storici.html

"La cultura di un uomo non si misura da quello che ha studiato ma dall'esperienza che ha avuto" (Enzo Ferrari)


 

SimplePortal 2.3.7 © 2008-2021, SimplePortal